Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Rapporto sulle povertà

Rapporto delle attività e dei progetti 2017 Diocesani

2017È stato presentato lunedì 7 maggio 2018 il Rapporto delle attività e dei progetti relativo all'anno 2017 di Caritas Diocesana, Porta Aperta Carpi, Recuperandia e Porta Aperta Mirandola. clicca QUI per scaricare il rapporto.

Il Rapporto Annuale delle attività restituisce parte delle risposte che la nostra Chiesa ha messo in campo per farsi prossima alle persone che sono nel bisogno.

Racconta di sacerdoti, operatori e volontari che nelle parrocchie di tutta la Diocesi ascoltano e accolgono le difficoltà dei fratelli.

Persone che offrono il proprio tempo e la propria amicizia, condividendo il carico di preoccupazioni e facendosi comunicatori di speranza.

Racconta delle attività rivolte ai giovani, che gli Operatori Caritas incontrano nelle scuole, nei doposcuola o nei luoghi dell’aggregazione informale, per inserirsi nelle loro conversazioni e arricchirle di contenuti nuovi.

Una Chiesa che non attende i ragazzi in parrocchia ma esce a cercarli, per dare risposta alla loro sete di relazioni significative e di esperienze costruttive, attraverso la testimonianza e la gioia del servizio.

Progetti e attività che nascono da una presenza costante al fianco delle persone, attenta a recepire i bisogni in continua evoluzione, a mettere in discussione il proprio operato e a darsi nuovi strumenti.

Una presenza che abita il territorio, collabora con Enti e Associazioni in modo non anonimo, con la propria identità e i propri valori di riferimento.

I numeri e i dati contenuti in questo rapporto restituiscono alla società un’istantanea della povertà nella nostra Diocesi. Aiutano a capire chi si rivolge alla Caritas e alle Associazioni Porta Aperta Carpi e Mirandola e quali sono le problematiche delle persone in difficoltà.

Dietro ad ognuno di questi numeri c’è una famiglia: genitori, bambini ed anziani che faticano ogni giorno a trovare un equilibrio nella precarietà. Se non ricordiamo questo, il rapporto rischia di diventare un elenco sterile di numeri e attività. I numeri sono importanti perché ci aiutano a capire l’entità di un bisogno, che richiama la nostra attenzione e disturba i nostri pensieri, chiedendoci di non dimenticare i poveri che abitano fra noi.

L’obiettivo ultimo del Rapporto è proprio questo: farsi portavoce dei nostri fratelli che vivono nel bisogno e creare consapevolezza attorno a questa realtà.

E’ prima di tutto uno strumento pastorale, che richiama ognuno di noi al dovere di prenderci cura gli uni degli altri e ci invita a riscoprire nella fratellanza le radici del vivere comune.

Rapporto Regionale sulle poverta'

Carissimi, siamo lieti di annunciarvi che è uscito il Rapporto sulle povertà Regionale 2015-2016, per visionarlo potete cliccare sul link di seguito

http://www.caritas-er.it/itc-content/uploads/2016/12/Rapporto-regionale-Caritas-ER-2015-2016-2.pdf

Grazie  alla delegazione regionale Caritas Emilia-Romagna

Archivio - Rapporti delle attività

 
Questo articolo è stato letto: 878 volte

Rapporto sulle povertà

SocialHousing

Protetto

Servizio civile volontario

Terremoto 2012

Crocevia di Pace

Collaborazioni

Laboratori scolastici

Progetto 'Carpi non spreca'

Progetto 'Solidarietà al lavoro'

Progetto 'Prestito della speranza'